Santa Maria degli Angeli

L'abitato sorge intorno al Santuario dopo l'Unità d'Italia. In antico, a fianco della Basilica e di fronte alla Fonte delle 26 cannelle, esisteva soltanto il Palazzo dei Capitani del Perdono (1620), oggi restaurato in una nuova ampia piazza.
La Basilica, costruita fra il 1565 e il 1685 su disegno di Galeazzo Alessi, conserva al suo interno la chiesina della Porziuncola. Dalla Basilica si può accedere al famoso Roseto senza spine e alla Cappella delle Rose, affrescata da Tiberio d'Assisi (1516) con storie del Perdono.
Nei locali del Convento duecentesco è ospitato un museo che raccoglie oggetti di arte sacra, reperti archeologici, una collezione etnologicae dipinti, fra questi spiccano un Crocifisso di Giunta Pisano, un S. Francesco su tavola del Maestro di S. Francesco e un affresco del Mezzastris.

Offerte

Convenzione con Parapendio in Due

Vivi l'avventura del parapendio in due!
visit a il sito parapendioindue.it